GIUGNO 17 - Parrocchia dello SPIRITO SANTO MODENA

PARROCCHIA DELLO SPIRITO SANTO
Via F.lli Rosselli 140 Modena
Vai ai contenuti

Menu principale:

STORIA > pagine fantasma > RECENSIONI SARA CUOGHI
GIUGNO 2017
Cuori puri
Agnese e Stefano sono molto diversi. Lei, 17 anni, vive sola con una madre dura e devota, frequenta la chiesa e sta per compiere una promessa di castità fino al matrimonio. Lui, 25 anni, è un ragazzo violento e dal passato difficile che lavora come custode in un parcheggio di macchine che confina con un grande campo rom. Quando si incontrano nasce un sentimento vero, fatto di momenti rubati e di reciproco aiuto. Il desiderio l'uno dell'altra cresce sempre di più, fino a quando Agnese, convinta di aver tradito i suoi ideali, prende una decisione estrema nella speranza di poter cancellare il peccato commesso.
Tematiche: amore, spiritualità, attrazione fisica, amicizia.
Giudizio: consigliato, se non altro per lo spessore del tema trattato.
Ritratto di famiglia con tempesta
Fino a ieri Ryoto aveva tutto: una consorte, un figlio e un altro romanzo da scrivere dopo aver vinto un premio letterario prestigioso. Poi qualcosa è andato storto, Kyoko gli ha chiesto il divorzio, Shingo lo vede soltanto una volta al mese, il romanzo è rimasto un'intenzione. Per pagare l'assegno mensile all’ex moglie, lavora per un'agenzia investigativa, per dimenticare le indagini ordinarie gioca alle corse, alla lotteria, a qualsiasi cosa possa restituirgli quello che ha perduto. Ma la vita è più complicata di così, bugie, tradimenti, meschinità gli hanno alienato la fiducia degli affetti. Kyoto gira a vuoto e fatica a trovare il suo posto nel mondo e in quello di suo figlio. Poi una sera un ciclone si abbatte su Tokyo e sulla sua famiglia che trova riparo a casa della madre, felice di averli di nuovo tutti e tre insieme. La notte porterà consiglio e Kyoto proverà a riguadagnare la fiducia di Shingo e a 'scommettere' questa volta sull'amore. Il vento si placa e una mattina tersa si prepara.
Tematiche: relazioni umane, amicizia.
Giudizio: film giapponese incentrato in modo vagamente cinico sulla fugacità nelle relazioni umane.
Pirati dei Caraibi la vendetta di Salazar
Spinto in una nuova avventura, uno squattrinato capitano Jack Sparrow viene travolto dai forti venti della sfortuna quando dei pirati fantasmi guidati da una sua vecchia nemesi, il terrificante capitano Salazar (Bardem), scappano dal Triangolo del Diavolo determinati ad uccidere tutti i pirati del mare... compreso lui. L'unica speranza di sopravvivenza del capitano Jack risiede nella ricerca del leggendario Tridente di Poseidone, un potente artefatto che dona al suo possessore il controllo sui mari.
Tematiche: fantasia, guerra, potere, amicizia.
Giudizio: ennesimo episodio in cui la trama rimane invariata alle precedenti.
47 metri
Due giovani sorelle - Lisa e Kate - sono in vacanza in una località marina in Messico. La situazione sarebbe ideale per svagarsi alla grande, ma Lisa è turbata per essere stata lasciata dal suo fidanzato. Così Kate, la più disinvolta delle due, cerca di farla divertire portandola fuori di notte a spassarsela. Due giovani messicani propongono alle ragazze di provare lo sballo di un'immersione in una gabbia in un luogo infestato da squali: totalmente sicuro, totalmente avvincente. Lisa, preoccupata, è titubante, ma dato che è stata lasciata dal fidanzato proprio perché ritenuta noiosa, decide, spinta dalla sorella, di tentare la botta di vita. Quando vede la vecchia gabbia arrugginita del "capitano" Taylor, Lisa è di nuovo colta da dubbi, ma Kate è risoluta: l'avventura va vissuta. In mare aperto vengono gettate le esche per attirare gli squali che subito arrivano. Poi le ragazze si calano in mare dentro la gabbia per potersi godere la vista degli squali al sicuro della loro protezione. Ma per un problema tecnico la gabbia precipita a 47 metri di profondità e le ragazze si trovano nei guai con poca aria e troppi squali.
Tematiche: thriller, paura, agonia, spregiudicatezza.
Giudizio: film estremamente angosciante, non per deboli di cuore ed emotivi!
The dinner
Incontrandosi a cena con le rispettive mogli (Laura Lynney e Rebecca Hall), i fratelli Paul (Steve Coogan) e Stan (Richard Gere) si trovano a discutere di un grave crimine di cui sono colpevoli i loro figli adolescenti. La serata volge in dramma famigliare quando le due coppie devono decidere come gestire la delicata questione sortendo il male minore. In ballo, infatti, non solo c'è il futuro dei ragazzi ma anche quello di Stan, un famoso politico in carriera e già in campagna elettorale.
Tematiche: politica, famiglia, amicizia.
Giudizio: film interessante ed intrigante con un intenso sfondo politico.
 
Torna ai contenuti | Torna al menu