NOVEMBRE 18 - Parrocchia dello SPIRITO SANTO MODENA

PARROCCHIA DELLO SPIRITO SANTO MODENA
Vai ai contenuti
STORIA > pagine fantasma > RECENSIONI SARA CUOGHI > recensioni 2018
NOVEMBRE 2018

di Sara Cuoghi.

Il presidente
Hernán Blanco, il presidente argentino, si trova di fronte a una decisione cruciale durante un incontro con altri capi di stato nella località della cordillera, in Chile. Qui, nel bel mezzo del vertice dei presidenti latinoamericani, dovrà essere in grado di risolvere una difficile questione personale in grado d'influenzare sia la sua vita privata che quella pubblica.
Tematiche: storia, politica, vita.
Giudizio: storia di un uomo e del suo movimento interiore.
 
First man, il primo uomo
Neil Armstrong, ingegnere aereonautico e aviatore americano, conduce una vita bucolica e ritirata con la famiglia a cui ha 'promesso' la luna. La morte prematura della sua bambina lo spinge a partecipare al programma Gemini, il secondo programma di volo umano intrapreso dagli Stati Uniti il cui scopo era sviluppare le tecniche necessarie ad affrontare viaggi spaziali avanzati e successivamente impiegati nella missione Apollo. Selezionato e assoldato come comandante della missione Gemini 8, Neil è il primo civile a volare nello spazio ma sulla Terra le ripercussioni sono fatali. Tra incidenti tecnici e lutti in decollo e in atterraggio, tra la guerra in Vietnam e le tensioni sociali del '68, tra due figli da crescere e una moglie da ritrovare, Armstrong bucherà il silenzio del cosmo prendendosi la Luna.
Tematiche: biografia, storia, contemporaneità.
Giudizio: storia interessante anche se un po’ romanzata di in un interessante uomo oltre che di un mondo che ha per tutti sempre un certo fascino.
 
 
Lo schiaccianoci e i quattro regni
Tutto ciò che Clara desidera è una chiave: una chiave unica nel suo genere, in grado di aprire una scatola che contiene un dono inestimabile ricevuto dalla sua defunta madre. Un filo d'oro, ricevuto durante l'annuale festa natalizia del suo padrino Drosselmeyer la conduce verso l'ambita chiave, che però scompare immediatamente in uno strano e misterioso mondo parallelo. È qui che Clara incontra un soldato di nome Phillip, una banda di topi e i reggenti che governano tre Regni: la Terra dei Fiocchi di Neve, la Terra dei Fiori e la Terra dei Dolci. Clara e Phillip devono coraggiosamente avventurarsi nel minaccioso Quarto Regno, in cui vive la malvagia Madre Ginger, per recuperare la chiave di Clara e riportare l'armonia nell'instabile mondo.
Tematiche: animazione, amicizia, amore, favola.
Giudizio: rivisitazione della bellissima opera. Peccato solo che non lo abbiano mandato nelle sale nel periodo natalizio perché sicuramente sarebbe stato più .
 

Ti presento Sofia
Gabriele, ex rocker e ora negoziante di strumenti musicali, divorziato, è un papà premuroso e concentrato esclusivamente su Sofia, la figlia di 10 anni. Quando gli amici gli presentano delle possibili nuove compagne lui parla della figlia, azzerando ogni chance. Un giorno però nella sua vita ricompare Mara, che non vede da 10 anni e che è diventata un'importante fotografa. Lui se ne innamora ma c'è un grosso ostacolo da superare: lei non vuol sentire neanche parlare di bambini. Gabriele decide quindi di nasconderle la presenza di Sofia. L'impresa però non sarà per niente facile.
Tematiche: commedia, famiglia, genitorialità.
Giudizio: commedia italiana che come al solito mette in scena la purtroppo dilagante immaturità genitoriale a confronto con bambini che sviluppano una grandissima resilienza.
 
Arrivederci Saigon
Un giorno del 1968 cinque ragazze, quattro delle quali minorenni, salirono su un aereo che le avrebbe portate in Estremo Oriente, convinte di imbarcarsi nella tournèe del secolo fra Hong Kong, le Filippine e il Giappone. Erano Le Stars, uno dei rari gruppi femminili italiani dell'epoca, provenivano da cittadine della Toscana rossa, e si ritrovarono catapultate nel Vietnam del Sud, "arruolate" per esibirsi di fronte alle truppe americane. Puzzo di carogne e umidità soffocante, latte condensato e pastasciutta nei barattoli, tante bare e tantissimi giovani ("età media 19 anni", come cantava Paul Hardcastle) dei quali le cinque ragazze non avrebbero mai dimenticato lo sguardo spaventato.
Tematiche: storia, guerra.
Giudizio: storia raccontata direttamente da quattro delle protagoniste che fanno vivere abbastanza bene la drammaticità di quanto hanno vissuto con una sfumatura politicizzata.
 
Conversazioni su Tiresia. Di e con Andrea Camilleri
«Chiamatemi Tiresia!». Si apre così Conversazione su Tiresia, lo spettacolo scritto e interpretato da Andrea Camilleri e prodotto da Carlo degli Esposti per Palomar, andato in scena al Teatro Greco di Siracusa lo scorso 11 giugno 2018 di fronte a 4mila spettatori nell'ambito delle rappresentazioni classiche realizzate dall'Istituto Nazionale del Dramma Antico. Un racconto mitico, pensato, scritto e narrato da Andrea Camilleri che "cunta" la storia dell'indovino cieco, le cui vicende attraverso i secoli si intrecciano a quelle dello stesso scrittore.
Tematiche: opera greca.
Giudizio: meritevole, molto interessante.
 
Torna ai contenuti