SETTEMBRE 17 - Parrocchia dello SPIRITO SANTO MODENA

INSTAURARE OMNIA IN CHRISTO
Vai ai contenuti
STORIA > pagine fantasma > RECENSIONI SARA CUOGHI
SETTEMBRE  2017

Dunkirk
Maggio, 1940. Sulla spiaggia di Dunkirk 400.000 soldati inglesi si ritrovano accerchiati dall'esercito tedesco. Colpiti da terra, da cielo e da mare, i britannici organizzano una rocambolesca operazione di ripiegamento. Il piano di evacuazione coinvolge anche le imbarcazioni civili, requisite per rimpatriare il contingente e continuare la guerra contro il Terzo Reich. L'impegno profuso dalle navi militari e dalle little ship assicura una "vittoria dentro la disfatta". Vittoria capitale per l'avvenire e la promessa della futura liberazione del continente.
Tematiche: seconda guerra mondiale, storia, politica, amicizia.
Giudizio: film commovente e ben fatto. Consigliato.

Cattivissimo me 3
L'ex cattivissimo Gru ha abbandonato le passate malvagità per trascorrere una vita serena con le figlie acquisite Margo, Edith e Agnes, nonché con la moglie Lucy, che a sua volta sta cercando di diventare una buona madre per le bambine. Sia Gru che Lucy lavorano ora per l'AVL, agenzia che si incarica di catturare i supercattivi, ma la nuova direttrice, l'ambiziosa Valerie Da Vinci, licenzia in tronco entrambi quando non riescono a fermare il progetto criminale di Balthazar Bratt, ex star bambino protagonista di un telefilm in cui commetteva ogni sorta di nefandezze, che ora confonde realtà e finzione continuando a comportarsi come se vivesse negli anni '80 (l'epoca del suo massimo successo). Al centro di Cattivissimo Me 3 c'è però il rapporto fra Gru e il suo gemello Dru, che il nostro (anti)eroe non sapeva nemmeno di avere, e che è identico a lui eccetto che per la fluente capigliatura bionda e la totale inettitudine al crimine, accompagnata però da un'irresistibile inclinazione ad entrare comunque in azione. Riuscirà Dru a far riscoprire al gemello redento il brivido dell'avventura (criminale), o sarà Gru a portare il fratello sulla retta via?
Tematiche: animazione, cattiveria/bontà, crimine/giustizia.
Giudizio: anche se il primo del sequel è senza dubbio insuperabile, la presenza dei minions attira sempre tutti i bambini.

Overdrive
Andrew e Garrett Foster sono fratellastri che il padre ha riunito nel segno di una comune passione, quella per il furto di automobili di lusso. I due infatti sono abilissimi nel rubare (e guidare) "qualsiasi cosa abbia un motore", ma la loro attenzione si concentra sui modelli più prestigiosi, soprattutto d'epoca: Ferrari, Aston Martin, Jaguar. E siccome il motto di Andrew è "se ti guardi intorno e perdi di vista l'obiettivo, l'obiettivo sei tu", i fratellastri si concentrano su un furto alla volta, ma di altissimo livello, come quello di una Bugatti venduta all'asta per 41 milioni di dollari che li mette nel mirino del miliardario francese Jacomo Morier, "il più grande importatore di black tar d'Europa, collezionista di tutto ciò che è raro e bello". Morier ingaggia i Foster affinché rubino una Ferrari GTO 250 al suo arcinemico Max Klemp, rampollo di una ricchissima famiglia berlinese: uno che, nel garage, di Ferrari ne avrà almeno una decina, tutte rosso fiammante. La vera posta in gioco, però, è il controllo del malaffare a Marsiglia, città di porto in cui si svolge tutta la vicenda.
Tematiche: malavita, velocità, auto, rapporto tra fratelli.
Giudizio: filmetto senza molte pretese con molta azione.

Open water 3 – cage diven
Tre amici californiani si recano in Australia per girare un video subacqueo sulle loro immersioni tra gli squali, da utilizzare poi come provino per un reality show estremo chiamato Shark Cage Diving. Qualcosa però non va per il verso giusto, la loro imbarcazione viene sorpresa da un'enorme onda che spazza via ogni cosa. I tre rimangono quindi soli in mezzo all'oceano in balìa degli squali affamati. Riusciranno a salvarsi?
Tematiche: paura, mare, squali.
Giudizio: già visto ma l’azione è sempre terrificante e conquista.

A ciambra
Pio, 14 anni, vive nella piccolo comunità Rom denominata A Ciambra in Calabria. Beve, fuma ed è uno dei pochi che siano in relazione con tutte le realtà presenti in zona: gli italiani, gli africani e i suoi consanguinei Rom. Pio segue e ammira il fratello maggiore Cosimo e da lui apprende gli elementi basilari del furto. Quando Cosimo e il padre vengono arrestati tocca a Pio il ruolo del capofamiglia precoce che deve provvedere al sostentamento della numerosa famiglia.
Tematiche: cultura rom.
Giudizio: efficace e partecipe ritratto di un mondo che molti preferiscono non conoscere.


Torna ai contenuti