PIAZZALE - Parrocchia dello SPIRITO SANTO MODENA

PARROCCHIA DELLO SPIRITO SANTO
Via F.lli Rosselli 140 Modena
Vai ai contenuti

Menu principale:

LA CHIESA > ALTRE STRUTTURE
Largo Mons. Giuseppe Amici
Il vasto spazio davanti alla Chiesa, su proposta del Parroco Don Giorgio Bellei, è stato chiamato “Largo Mons. Amici”, per ricordare Monsignor Giuseppe Amici (1901-1977), il Vescovo di Modena e di Nonantola che dal ’57 al ’76 istituì nuove parrocchie, riformò la Diocesi e promosse il coinvolgimento dei laici.
I fittoni celebrativi del Giubileo
Gli ingressi carrabili al piazzale sono segnati da quattro fittoni in marmo rosa, con iscrizioni e rilievi che ricordano il Giubileo dell’Anno 2000. I fittoni assumono così il significato di “pietre miliari” che segnano il passaggio al Terzo Millennio, ma indicano pure che per varcare pienamente la soglia della Chiesa occorre accettare il segno e il dolce giogo di Cristo.
La Croce viaria
Nel piazzale si erge una colonna che reca sulla sommità una Croce simile a quella posta sulla Chiesa. Entrambe riproducono la “Croce di San Geminiano”, tipica dell’iconografia modenese, e sono cosmiche, cioè con quattro bracci orizzontali rivolti ai punti cardinali, per indicare che la Salvezza di Cristo avvolge il creato in tutte le sue dimensioni.
Nella parte frontale della colonna è incastonata una piccola croce di legno d'ulivo, che può essere toccata e venerata col bacio. La venerazione comunitaria della Croce avviene il 14 settembre, festa della Esaltazione della Santa Croce, alla Messa del mattino e al Vespro.
Nella città di Modena sono presenti altre due Croci viarie, davanti alle chiese di San Pietro e di San Faustino
Il giardino
Il giardino, sistemato nell’estate del 2003, occupa un triangolo di terra in lieve pendenza, posto fra il parcheggio, il piazzale e la palestra; al centro di questo spazio vi è la statua della Madonna, attorno alla quale nel mese di Maggio i fedeli si radunano per la recita del Rosario.


Torna ai contenuti | Torna al menu