SCULTURE - Parrocchia dello SPIRITO SANTO MODENA

PARROCCHIA DELLO SPIRITO SANTO MODENA
Vai ai contenuti
LA CHIESA
Fra le opere scultoree della chiesa dello Spirito Santo in Modena notiamo il Crocifisso ligneo del veronese Legnaghi, e il bassorilievo in terracotta che rappresenta l'opera dello Spirito Santo nella comunità.

Il Crocifisso ligneo
Scolpito in legno dallo scultore Legnaghi di Verona, questo Crocifisso mantiene un mirabile equilibrio stilistico; infatti gli elementi più drammatici ed espressivi (come le braccia sottili e l’addome incavato) non minano la nobiltà e la sublime bellezza del Cristo sofferente.

Il Tabernacolo
La statua in aggetto del Cristo Risorto sulla porta del Tabernacolo è dello stesso Legnaghi, al quale si deve anche l'artistico candelabro del cero pasquale.

Il Fonte Battesimale
Elemento architettonico in armonia con l’ambiente, è posto in prossimità della porta nord, che difatti è detta Porta Battesimale ed è usata in tale rito. La vasca in marmo è coperta da lastre di rame in rame sbalzato, che riproducono un bassorilievo di Wiligelmo (XII secolo) sulla facciata del Duomo di Modena: è l’Arca di Noè, raffigurata in forma di Chiesa, per significare che Dio offre agli uomini la salvezza per mezzo della Chiesa.
Il Fonte è sormontato dal grazioso bronzetto del Battesimo di Gesù, le cui figure, slanciate e composte, si mantengono armoniose pur nella loro modernità stilistica.
La decorazione è completata dalla presenza di una colomba e di un pesce, antichissimi simboli della tradizione ebraico-cristiana.

Torna ai contenuti